«La maggioranza Bardi non c’è più e preferisce scappare»

“Come volevasi dimostrare: la maggioranza di centrodestra scappa, non c’è e preferisce dedicarsi ad altre faccende non meglio identificate, tanto da far saltare la seduta di Consiglio Regionale per oggi. La conferenza dei capigruppo ha deciso, ancora una volta a maggioranza, di rinviare la seduta del Consiglio regionale”.

È quanto dichiarano i consiglieri regionali Gianni Perrino,  Gianni Leggieri e Carmela Carlucci dell’M5s Basilicata che aggiungono: “Le nostre preoccupazioni  sulla mancata agibilità politica e amministrativa vengono confermate. Ribadiamo la nostra posizione sulla sfiducia al governatore Bardi, che negli ultimi giorni si è quasi del tutto trincerato dietro il silenzio. Gli ulteriori sviluppi della inchiesta della Procura di Potenza ci danno una chiara idea della trasversalità dei coinvolgimenti politici. Ombre sinistre, ancora una volta, si addensano sulla sanità regionale, non più considerata come il luogo della cura e del miglioramento della qualità della vita dei lucani, tenendo sempre a mente il dettato costituzionale. Per alcuni la sanità, come nel recente passato, si conferma luogo di interessi di parte e manovre deplorevoli. La cosa più agghiacciante è che tutto questo triste spettacolo si svolge in un contesto caratterizzato da una forte crisi sociale ed economica per le quali non si scorgono all’orizzonte soluzioni nel breve termine. I lucani meritano di più. Molto di più”.

radionoff
radionoff
Articoli: 7881