Il piccolo chimico o un piccolo deficiente

A essere sinceri è questa l’impressione che si ha guardando il programma in onda sul canale tematico Rai Gulp dal titolo omonimo alquanto fuorviante, cosa ancora più deludente e per di più da parte di un servizio pubblico, che con la pretesa di fare divulgazione scientifica scimmiottando Tik Tok, vero capolavoro di visibilità mediatica di demenzialità assoluta, non rende un buon servizio alla Scienza!

Forse la spettacolarità di certi esperimenti, dal titolo altrettanto demenziale, permette di divulgare la Chimica secondo gli autori del programma in un potpourri alchemico di dubbio gusto (sic: il dentifricio dell’elefante, basti dire che da anni spopolano sul Web titoli simili scomodando draghi o serpenti del faraone ecc.).

La Chimica con la C maiuscola permette numerosi esperimenti sensazionali così come le discipline sorelle di Fisica e Matematica, ma ci sia consentito chiedere agli autori cosa significa esperimento per loro o meglio perché si fa un esperimento?  Sono forse figli di Harry Potter o del supercalifragilistichespiralidoso di memoria disneyana?

Spiegare la Scienza Chimica? È bene anche spettacolarizzarla ma per trasmetterne una conoscenza chiara, basti solo pensare a concetti come: soluzioni, solvente, soluto, solubilità, saturazione, tampone, equilibri di Reazione e l’elenco potrebbe andare all’infinito, altro che dentifricio dell’elefante, tanto la mamma degli stupidi è sempre incinta!

Michele Vista
Michele Vista
Articoli: 48