Deludente l’incontro in Regione con l’Its di S. Nicola di Melfi (PZ)

di Antonio Cefola, segretario generale Uiltrasporti

Ieri mattina si è tenuta la riunione tra l’Assessore alle Attività Produttive, Direzione  dell’International Trading & Service S.r.l. di S. Nicola di Melfi e le Organizzazioni sindacali per conoscere l’eventuale piano industriale dell’azienda e applicare i relativi ammortizzatori sociali previsti.

La Direzione aziendale ha dichiarato di non avere ancora un piano definito e di conseguenza ha proposto di attivare la Cassa integrazione per crisi che prevede una copertura di 12 mesi per i lavoratori addetti.

La dichiarazione aziendale ha completamente deluso tutti i presenti al tavolo tanto da avviare una accesa discussione sugli impegni presi nelle precedenti riunioni in quanto la proposta dell’I.T.S., nonostante supportata dalle dichiarate volontà del titolare di lavorare per la stesura di una ripartenza lavorativa che vede il rientro di tutti gli 85 lavoratori in esubero, non ha convinto le Organizzazioni sindacali che hanno proposto di ricorrere alla Cassa Integrazione per Riconversione che prevede la tempistica di 24 mesi per i lavoratori. Alla fine si è ritenuto di fissare un incontro tra Organizzazioni sindacali e Azienda  lunedì 10 ottobre per avviare probabilmente la procedura di richiesta del C.D.S. (contratto di solidarietà) che prevede un periodo di 36 mesi e nel contempo l’azienda dovrà accelerare i tempi per la ripartenza produttiva con tutte le unità lavorative.

intervento
intervento
Articoli: 543