Dalla Basilicata a Roma per chiedere un immediato impegno sulla sanità

Una delegazione Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Basilicata ha partecipato oggi a Roma alla manifestazione nazionale “Sanità, se non la curi non ti cura!” promossa dai sindacati. Le lavoratrici e i lavoratori che operano in sanità nel pubblico, nel privato e nel terzo settore, chiedono al nuovo governo un immediato e concreto impegno sulla sanità per garantire la tutela della salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività.

Sono otto le misure urgenti promosse dai sindacati in un documento comune alla base della manifestazione: maggiori risorse per il fondo sanitario nazionale, lotta alle esternalizzazioni, superamento dei limiti di tetti di spesa per il personale, assunzioni e stabilizzazioni, adeguate risorse contrattuali, spazi per la contrattazione decentrata e la valorizzazione del personale, misure per l’integrazione fra pubblico e privato e, infine, per l’integrazione fra sanitario e sociale.

La mobilitazione proseguirà in Basilicata con una manifestazione regionale promossa da Cgil, Cisl e Uil il prossimo 19 novembre a Potenza per chiedere la piena esigibilità del diritto alla salute.

radionoff
radionoff
Articoli: 7881