Crisi in Regione. Cifarelli (Pd): «Il presidente Bardi riferisca in consiglio»

“La gravità della situazione che vive la Regione Basilicata richiede che il Presidente Bardi venga a riferire immediatamente in Consiglio regionale”. E’ quanto dichiara il capogruppo PD, Roberto Cifarelli a seguito dell’aggiornamento della seduta prevista per oggi voluto dal centrodestra che aggiunge: “Noi non siamo garantisti a giorni alterni, sottolinea il capogruppo PD, tuttavia i cittadini, le famiglie e le imprese lucane hanno il diritto di capire se la Basilicata ha una maggioranza ed governo in piena efficienza in carica. Dalle parole del Presidente ed insieme agli altri gruppi di minoranza potremo comprendere se ci sono le condizioni per proseguire questa malmessa legislatura oppure se proporre una motivata mozione di sfiducia. E’ paradossale, continua Roberto Cifarelli, di come in tutta Italia si parli degli addebiti della magistratura nei confronti di 4 componenti in carica della Giunta regionale e di altri importanti dirigenti del centro destra lucano mentre il Presidente Bardi, contravvenendo alle sue ormai mitiche dichiarazioni sull’etica e estetica dell’agire dell’uomo politico, si nasconde dietro miseri comunicati stampa. E’ la straordinarietà del momento storico che impone chiarezza ed un governo solido dei processi che certamente oggi non sono garantiti o sono tuttalpiù pasticciati così come per le procedure per il bonus gas alle famiglie o come l’assenza di provvedimenti seri per il sostegno alle imprese. Non si tratta solo di garantire l’ordinaria amministrazione -conclude Roberto Cifarelli -, ricordiamo che al momento 4 dipartimenti regionali sono privi di direttori generali in quanto scaduti nell’esercizio provvisorio delle loro funzioni. Questo certifica già il non governo della Regione sfiduciato nei fatti”.

radionoff
radionoff
Articoli: 7815