Bonus gas. «Bardi ponga fine a insensate informazioni contraddittorie”

“Sulla procedura per la richiesta del bonus gas siamo all’accanimento burocratico contro i ceti sociali più fragili, a partire dagli anziani. Apprendiamo dal sito istituzionale della Regione Basilicata che, contrariamente a quanto annunciato, la domanda va presentata solo tramite SPID. Insomma, tra Api-Bas e Giunta regionale la confusione regna sovrana, con buona pace dei cittadini sempre più disorientati. Creare grotteschi ostacoli burocratici significa rendere una misura già regressiva, in quanto non collegata alle condizioni economiche delle famiglie, ancora più iniqua. Bardi intervenga per fare chiarezza in modo definitivo e mettere fine a questo insensato balletto di informazioni contraddittorie”. Lo ha detto in serata il segretario generale della Cisl Basilicata Vincenzo Cavallo.

radionoff
radionoff
Articoli: 7814