Absit iniuria verbo. Informazione: democratica o demagogica?

di Massimo D’Aleppo

Sembrerà strano, ma nella fase elettorale in cui ci troviamo l’informazione propriamente intesa nel suo significato essenziale risponde a intenti di tutt’altra specie. Parole vuote che cercano di dar corpo all’inconsistenza di ciò che i concorrenti si affannano a strombazzare nell’agone competitivo.

Quel che è ancora più irreale dato che, fra i nostri aspiranti al titolo, ognuno con la tacita approvazione della stampa per l’appunto libera e indipendente, pensa di avere la bacchetta magica, ritenendosi il vero e unico salvatore della patria, alias patriota o paladino di una repubblica che stenta a crescere, è sempre attuale il gattopardiano: cambiar tutto per non cambiare nulla!

Ci troviamo di fronte a tanti Don Chisciotte e Sancio Panza che lottano contro i mulini a vento ma caro elettore non temere ed abbi fede tanto abbiamo le pale eoliche…e almeno quelle continuano a girare!

intervento
intervento
Articoli: 479

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.